Energie rinnovabili e risparmio energetico

+39 0660513534

Barriere anti piccione per impianti fotovoltaici

Agosto 19, 2020

Barriere anti piccione per impianti fotovoltaici

Barriere antipiccione per impianti fotovoltaici

Più volte abbiamo visto come la soluzione di un impianto fotovoltaico nelle nostre città stia prendendo sempre più piede. Sicuramente una grandissima alternativa all’utilizzo di energia da fonti non rinnovabili. Questo perchè il sole è praticamente inesauribile, e poche forme di energia come quella solare possono definirsi green. Per far sì che un sistema fotovoltaico sia della massima efficienza, però, è necessaria oltre la consueta e periodica manutenzione, qualche accortezza atta a prevenire problemi che possono insorgere a causa dei motivi più disparati e spesso insospettabili. Abbiamo già visto in un altro articolo di approfondimento, l’importanza di avere una corretta verifica del sistema di protezione di interfaccia, ma, soprattutto in una città come Roma il problema principale è, molto più banalmente, quello dei piccioni. Piccioni e volatili in generale.

Fotovoltaico e problemi connessi alla nidificazione di volatili

Analizziamo un attimo nel dettaglio la struttura dei pannelli fotovoltaici. Spesso si tratta di una serie di moduli che vengono posti su tetti, terrazze, superfici verticali delle abitazioni. Nella gran parte dei casi possiedono un’angolazione che crea delle intercapedini sotto le quali possono trovare rifugio uccelli vari. Si tratta di una situazione il più delle volte sottovalutata, ma che porta con sé tutta una serie di problemi connessi non di poco conto. Trascurare questo aspetto può portare ad avere guai di diverso genere.

Ovviamente partiamo dall’aspetto legato all’efficienza del nostro sistema. La nidificazione dei volatili può creare accumuli di guano e detriti vari che potrebbero intaccare l’isolamento delle griglie o addirittura causare dei cortocircuiti, con conseguente rottura dell’impianto. Anche la semplice presenza di sporcizia sui moduli stessi ovviamente ne va ad inficiare la capacità di cattura dell’energia solare. Da non sottovalutare, poi, i problemi igienici che derivano da nidificazioni sotto i moduli, parliamo comunque di animali non molto puliti.

Soprattutto poi per impianti ubicati su tetti spioventi, uno dei rischi principali è quello che si venga a creare un accumulo di sporcizia tra le tegole, con effetto di far stagnare l’acqua, problema che alla lunga può causare infiltrazioni. Parliamo dunque di aspetti decisamente importanti, da affrontare con una giusta attenzione, pena appunto, la perdita di funzionalità dell’impianto fotovoltaico. Così come ogni investimento, sarebbe un peccato renderlo vano per semplici negligenze di cura e manutenzione. A maggior ragione se ragioniamo sul fatto che la soluzione a tutti i problemi che abbiamo visto è semplice, alla portata di tutti, economica e di rapidissima applicazione.

Le Barriere Antipiccione

La soluzione appunto sono le barriere antipiccione. Parliamo di semplicissime paratie che possono essere applicate sui profili dei moduli fotovoltaici. Sono dei profilati di alluminio, molto leggeri, con delle frange che si adattano alle superfici (dei tetti) molto flessibili e tendenzialmente universali. Si tratta di barre da un metro che possono esser portate a misura con semplici attrezzi casalinghi, che possono essere applicate ai pannelli (di ogni tipo), semplicemente attraverso l’utilizzo di un nastro biadesivo, o mediante l’utilizzo di silicone qualora si volesse garantire una presa maggiore.

La semplicità relativa al montaggio, la possibilità di togliere queste paratie in maniera rapida, il fatto che l’utilizzo non risulta invasivo sui moduli fotovoltaici, visto che non è necessario fare alcun foro per l’installazione, rendono queste barriere antipiccione versatili e di grandissima utilità. Da non sottovalutare poi altri due aspetti che non fanno che confermare quanto detto. Il costo che è decisamente contenuto e il design elegante e decisamente poco invasivo.

Abbiamo a che fare quindi con un sistema comodo, economico, non invasivo e che garantisce risultati realmente immediati. Inoltre sostituisce vecchie e sorpassate tecniche che si utilizzavano fino a poco tempo fa, come quella del montaggio di reti metalliche. Una pratica più laboriosa, che necessita comunque di ancoraggi e fori per il fissaggio su tegole o pareti e dunque risulta invasiva, poco pratica e richiede spesso di un tecnico per l’installazione. Nulla da dire dunque a questa innovativa soluzione che ci aiuta in maniera importante a risolvere problemi e ad efficientare il nostro sistema fotovoltaico.

Fotovoltaico
BeNext Srl
About BeNext Srl
Be Next s.r.l. propone servizi, prodotti e soluzioni integrati per il risparmio e l’efficienza energetica per privati e aziende, garantendo affidabilità e serietà nelle esecuzioni delle opere: impianti fotovoltaici, pompe di calore, colonnine elettriche per auto e molto altro.
Text Widget
Aliquam erat volutpat. Class aptent taciti sociosqu ad litora torquent per conubia nostra, per inceptos himenaeos. Integer sit amet lacinia turpis. Nunc euismod lacus sit amet purus euismod placerat? Integer gravida imperdiet tincidunt. Vivamus convallis dolor ultricies tellus consequat, in tempor tortor facilisis! Etiam et enim magna.