Energie rinnovabili e risparmio energetico

+39 0660513534

Il Ritorno dello sconto in fattura

Dicembre 28, 2020

Il Ritorno dello sconto in fattura

Avevamo parlato dello sconto in fattura qualche mese fa (https://www.be-next.it/detrazioni/sconto-in-fattura-2019-tutte-le-novita-per-il-2020). Poi quest’anno così travagliato ha visto un alternarsi continuo di leggi e decreti che ne hanno modificato l’attuazione.
A fine 2019, infatti, era stato eliminato lo Sconto in fattura. O meglio era stato mantenuto solamente per alcuni interventi, ristrutturazioni importanti su parti comuni di edifici condominiali, purchè su importi superiori a 200.000 euro.
Fortunatamente, a seguito dell’emanazione dei vari decreti che hanno portato alla maggiorazione dell’ecobonus del 110% (“Superbonus”), dal 15 di Ottobre 2020 è nuovamente fruibile la cessione del credito anche per le operazioni che usufruiscono delle vecchie detrazioni 50/65%.
Va compreso che siamo in un periodo economico (oltre che sociale ovviamente) molto particolare, e il susseguirsi di norme e regole che vadano ad approfondire il complesso tessuto urbanistico-edilizio italiano è più che comprensibile.
Vediamo nel dettaglio il sistema che regola lo Sconto in Fattura.

La normativa

La norma che regola lo sconto in fattura è l’art. 121 del DL 34/2020, che prevede:
“Art. 121 (Opzione per la cessione o per lo sconto in luogo delle detrazioni fiscali) :  1. I soggetti che sostengono, negli anni 2020 e 2021, spese per gli interventi elencati al comma 2 possono optare, in luogo dell’utilizzo diretto della detrazione (spettante), alternativamente:

 ((a) per un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, fino a un importo massimo pari  al  corrispettivo  stesso, anticipato dai fornitori che hanno effettuato  gli  interventi  e  da questi ultimi recuperato sotto forma di credito d’imposta, di importo pari alla detrazione spettante, con facolta’ di  successiva  cessione del credito ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari));

Quindi, in breve, lo sconto, che l’azienda può applicare a propria discrezione, avrà queste caratteristiche:
– un limite massimo pari al corrispettivo dovuto;
– concesso dal fornitore, lo sconto potrà poi essere recuperato dallo stesso come credito d’imposta o ceduto a terzi.

Su quali interventi?

Lo sconto in fattura è attuabile per tutti i lavori ed i soggetti che hanno diritto alle detrazioni, siano esse del 50%, 65% o 110%, ed è a tutti gli effetti un’alternativa alle detrazioni, che solitamente vengono scaglionate in 10 annualità (5 per il nuovo Superbonus 110%), da cui trarre beneficio all’istante. Per quanto riguarda l’attività che puo’ svolgere Be Next srl, lo sconto in fattura è applicabile per gli interventi di efficientamento energetico dell’immobile, quindi caldaie di nuova generazione, pompe di calore, installazione di impianto fotovoltaico e di impianto solare termico, e climatizzatori ad elevata efficienza.

Altra cosa molto importante è che l’opzione può essere esercitata su tutte le spese effettuate nel 2020, anche di lavori già avviati se con i giusti requisiti, ma, ovviamente, nelle rate non ancora saldate.

Viessmann e la disponibilità allo sconto in fattura


Senza addentrarci nell’universo del bonus al 110% di cui parleremo prossimamente, un’attenzione particolare va agli ecobonus energetici del 50% e del 65%. Sicuramente più immediati e di facilissima applicazione.
È molto importante ricordare che lo sconto in fattura non è dovuto, ma è una possibilità che dipende dalla disponibilità del fornitore. É quindi fondamentale scegliere il partner commerciale più adatto alle nostre esigenze: Viessmann sicuramente lo è, visto che anche per quest’anno ripropone lo sconto in fattura come opzione attuabile.
Vista la possibilità e la facilità di usufruire di questi sconti, Viessmann e la sua capillare rete di installatori presenti su tutto il territorio nazionale, si propone di attuare interventi di adeguamento termico o energetico che spaziano da impianti fotovoltaici, a impianti di riscaldamento o climatizzazione, pompe di calore, e tantissimi altri interventi appositamente valutati su ogni caso.

Ancora una volta dunque Be Next e Viessmann sono pronti a soddisfare le esigenze più disparate correndo incontro alle necessità dei propri clienti, con agevolazioni e sconti in fattura che possono portare ad immediati vantaggi che, in tempi come quelli che stiamo vivendo, non possono che essere di grande aiuto per chiunque volesse attuare interventi di ammodernamento energetico nelle proprie abitazioni.

La strategia di Be Next sullo sconto in fattura

Be Next si propone alla propria clientela con piena disponibilità in merito alla richiesta di scontare direttamente in fattura l’importo delle detrazioni spettanti. Nel blog avete spesso letto delle nostre opportunità di aumento dell’efficienza energetica delle abitazioni e su questo fronte siamo pienamente attivi nella proposta commerciale di rilanciare il settore mediante sconti pari al 50% o al 65% direttamente con acquisizione del credito di imposta.

Detrazioni ,
BeNext Srl
About BeNext Srl
Be Next s.r.l. propone servizi, prodotti e soluzioni integrati per il risparmio e l’efficienza energetica per privati e aziende, garantendo affidabilità e serietà nelle esecuzioni delle opere: impianti fotovoltaici, pompe di calore, colonnine elettriche per auto e molto altro.
Text Widget
Aliquam erat volutpat. Class aptent taciti sociosqu ad litora torquent per conubia nostra, per inceptos himenaeos. Integer sit amet lacinia turpis. Nunc euismod lacus sit amet purus euismod placerat? Integer gravida imperdiet tincidunt. Vivamus convallis dolor ultricies tellus consequat, in tempor tortor facilisis! Etiam et enim magna.